Home / Giochi / CHRONOS: Il tempo è Legge

CHRONOS: Il tempo è Legge

Chronos_VR

Chronos.

Senza ombra di dubbio la Realtà Virtuale con i vari Headset in arrivo, accessori di varia natura e software, è stata una delle tematiche che ha suscitato maggiore interesse all’ultimo E3.

Molti gli annunci, molte le demo ed i filmati e molta l’attesa da parte dei giocatori per poter mettere le mani su alcuni dei titoli presentati in anteprima.

Tra questi non possiamo non citare Chronos che espande il panorama dei titoli in arrivo per Oculus Rift inserendo anche l’elemento GDR (o RPG se preferite la versione in lingua inglese).

Chronos è un’avventura in stile Gioco di Ruolo dove il giocatore sarà chiamato ad affrontare la sfida del Labirinto, un luogo misterioso, ricco di segreti e di paura che darà del filo da torcere anche agli esperti del genere.

Una delle singolari particolarità di Chronos è che il protagonista subirà gli effetti dell’età, semplicemente invecchierà nel corso della sua avventura e questo dovrebbe riflettersi in maniera concreta sulle scelte che il giocatore potrà operare sul personaggio.

Vero è che il Labirinto sarà parte attiva anche in questo meccanismo, dato che, dalle affermazioni degli sviluppatori, sembra che avrà un ruolo da “macchina del tempo” permettendo all’eroe del gioco di ringiovanire man mano che si avventurerà al suo interno.

Altra meccanica interessante sembra essere la possibilità che l’accesso al Labirinto si apra una sola volta. Il fallimento perciò costerà caro dato che sino all’anno successivo le porte di questo “mondo fantastico” non si apriranno più. Ed un anno può essere lungo per un eroe di pixels.

Questo è tutto quello che la casa di software che sta lavorando su Chronos ha rilasciato sul gioco.

Due parole però vanno spese anche per gli sviluppatori: La Gunfire Games è infatti stata fondata dal gruppo di lavoro che ha lavorato sulla serie Darksiders, messo sul mercato dalla Vigil Games.

Molti dei membri della Gunfire infatti, a partire dal suo fondatore e Presidente Esecutivo David Adams, hanno ricoperto ruoli importanti alla Vigil.

Adams ed i suoi collaboratori si sono poi staccati dalla Vigil per poter portare avanti un progetto più “loro” basato su tutta una nuova serie di idee tra cui Chronos spicca.

La piattaforma di sviluppo è il caro vecchio PC, nessuna console sembra essere interessata dal progetto a questo stadio del lavoro e, per ora almeno, l’unico Headset di VR coinvolto è Oculus Rift e, pensiamo, anche Gear VR dato che la matrice è la stessa.

Chiaramente l’utilizzo della VR potrà dare un senso di immersione completo e totale al giocatore in un mondo che, per quel poco che abbiamo potuto veder, sembra affascinante e stimolante, arricchito da uno stile grafico unico, a metà tra il fumettistico ed il reale.

L’Oculus sarà indispensabile per giocare a Chronos? Non crediamo, come altri progetti anche questo vivrà di una scelta “stand-alone” ma certamente giocarlo in VR sarà tutta un’altra cosa.

La data di uscita non è ancora stata ufficializzata. Non resta che godersi i filmati che verranno, le news a attendere pazienti.

Se siete interessati al titolo ed alla software house di Chronos potete visitarla qui: http://gunfiregames.com/

Chronos_Oculus_rift_2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *