Home / Visori / Oculus Rift / OCULUS RIFT: IL PREZZO, CONTI ALLA MANO

OCULUS RIFT: IL PREZZO, CONTI ALLA MANO

Oculus_Rift_prezzo

Oculus Rift.

Mentre speculiamo su dati tecnici, su cosa sarà meglio, se varrà davvero la pena di immergersi nella nuova Realtà Virtuale e ogni altro aspetto di questo nuovo mondo che bussa alle nostre porte, è il momento di riportare, almeno per un attimo, al centro dell’attenzione una questione decisamente materiale ma che, alla fine di tutto, è anche la prima cosa che ci salta in mente pensando ad un qualsiasi acquisto, dal più piccolo al più grande.

Alla fine, quanto spenderemo per Oculus Rift Consumer Version? (che è poi la versione per noi comuni mortali)

Facciamo un passo indietro e spostiamo la memoria all’uscita del DK 1, la prima incarnazione di Oculus a vedere la luce e raggiungere i più accaniti tra noi giocatori. Il DK 1 è stato il primo “Developers Kit” che Oculus ha rilasciato. L’attenzione era diretta agli sviluppatori appunto che con il loro contributo avrebbero dovuto aiutare lo sviluppo veloce e produttivo del dispositivo.

oculus_rift_development-kit_1
Oculus Rift Development Kit 1

Era Settembre dell’anno scorso, 2014, ed i problemi erano ancora tanti ma anche le prerogative e le possibilità messe in mostra da Oculus erano enormi. Il riscontro del pubblico fu davvero enorme e molti, anche fuori dal ristretto cerchio degli sviluppatori, comprarono la DK 1. La cifra non era poca cosa, se consideriamo che si parlava di una versione assolutamente in Open Alpha (prendiamo in prestito una terminologia più da software che da hardware). Dovevate infatti essere pronti ad investire 300$ per portarvi a casa il DK 1.

Il tempo passa, le cose vanno sempre meglio per Oculus e qualche tempo dopo esce sul mercato il DK 2 che poi altro non è che un DK 1 aggiornato e sistemato sotto diversi aspetti, tra i quali, ricordiamo, la compatibilità aumentata con Windows 10, cosa sofferta da DK 1.

oculus_rift_development-kit_2
Oculus Rift Development Kit 2

La confezione del DK 2 contiene: il Visore – 2 paia di lenti di ricambio – una camera esterna per il posizionamento – 1 cavo Usb per la camera – un adattatore HDMI – DVI – un cavo Sync – un trasformatore con 3 plug (spine) di adattamento per Inghilterra, Europa ed Australia.

Gli aggiornamenti rispetto a DK 1 sono, in concreto: un miglioramento delle funzioni di tracking – un OLED con minore impatto sugli occhi – un indicatore della latenza di risposta inserito nel Visore – la migliorata compatibilità con Windows 10 – altre feature di fix-in.

Per quel che riguarda invece il vostro PC preparatevi ad avere come minimo: un desktop che fa girare Windows 7 – 8 (e 10 aggiungiamo) – una Nvidia GTX 600 o Radeon AMD HD della famiglia delle 7000 con la specifica richiesta che possa far girare gli attuali prodotti in grafica 3D ad almeno 1080p (dovrebbe reggere anche l’interlacciato anche se la True Definition è sempre migliore) e 75 Fps o maggiore.

Oltre a tutto questo mettete mano al portafogli e sborsate 350$ per la DK 2.

Tutto ciò è molto bello, costruttivo e confortante, ci indica infatti che il progetto di Oculus sta andando molto bene. Ma non soddisfa la vera domanda: quanto costerà la versione finale che vedrà la luce nei primi 4 – 5 mesi del 2016?

Oculus_rift_prezzo_2

Domanda secca, risposta semplice: tra i 200$ ed i 400$, con la buona probabilità che la cifra finale sia attorno a quella del DK 2 ovvero 350$. Perciò in euro siamo attorno ai 320 – 350€ (forse qualcosa in più, tutto dipende dall’andamento del mercato).

A questa cifra dovete poi prepararvi ad aggiungere, ipotizziamo, circa 50$ – 70$ per il controller, Oculus Touch, che però non uscirà con Rift ma molto più avanti, durante il 2016 oppure i primi mesi del 2017. Per la prima uscita di Rift potrete utilizzare un pad del Xbox 360 o One, investendo perciò 49$.

Infine consideriamo almeno 1000$, secondo i criteri dei Pc che rientrano nell’Oculus Project di cui abbiamo già parlato.

Tirando perciò le somme, per poter avere accesso ad Oculus Rift in Day One (che è il primo giorno di release ufficiale del prodotto) dovrete essere disporti a spendere attorno ai 1.500$ (in euro la cifra sarà di poco sotto o più probabilmente di poco sopra).

Vi auguriamo perciò un natale con tante buste da parte delle nonne !

4 Commenti

  1. ma vale veramente la pena acquistare l’oculus? ho visto alcuni giochi che lo supportano e non mi sembravano granchè.. se lo facessero compatibile con alcuni dei migliori giochi in commercio allora cambierebbe molto!

    • Ciao kirio, noi aspettiamo la versione “commerciale” in uscita all’inizio del prossimo anno per dare un giudizio definitivo. C’e’ da dire che c’e’ molto fermento e ci aspettiamo grosse novita’ positive in questi mesi. 🙂

      • Ma è uscita poi la versione commwrciale in questi 3 mesi di inizio anno?
        Poi se volevo sapere sul gear vr della samsung che ne pensi è buono?

  2. Ciao Max. Certo… il primo visore “Consumer Edition” e’ stato consegnato il 26 di Marzo. Ora sono partite le spedizioni.
    Trovi tutte le news in questi 2 articoli :
    http://www.universovirtuale.it/visori/oculus-rift-e-realta-a-742-euro/
    http://www.universovirtuale.it/visori/la-consegna-del-primo-oculus-rift/
    Buona giornata !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *